Pagina:Il cavallarizzo.djvu/184

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

LIBRO SECONDO 94

terra del maneggio de i repeloni di contratempo, vorrei che fosseno spezzate preste, non rinculate, ne colcate, ma giuste, & aggratiate. Le quali sono quelle appresso di me, le più utili, & anco le più belle, che si faccino, con ginetto, & cavallo da due selle. Et facendole bene il cavallo agevolmente verrà alle volte ingannate, & arrubbate, & anco alle raddoppiate pur del repelone detto, delle quali altro non vi dirò, per essere chiaro, che quando il cavallo raddoppia bene terra terra, & va fermo di testa, che allhora lo potete ingannare alle volte nel repelone come volete voi. Et il modo brevemente è, che arrivando voi in capo al repelone, & scorrendo nel parare, dimostrarete volerlo ad una mano, & incontinente lo girarete dall’altra. Et se vi parerà ci raddoppiarcelo, lo raddoppiarete in questo modo, posto che l’haverete con la testa nel dritto del sentiero dove teneva la croppa, senza aviarlo innanzi passo alcuno, li pigliarete la volta tonda col medesimo modo, che havete fatto in questa mezza volta, di sorte che in ogni capo del repelone verrete à fare, così facendo, una volta intera & mezza, su una medesima mano. Et avertite, che non s’avij mai finito di voltare che l’havete, contra volontà vostra dall’altro capo del repelone, la fate ch’aspetti, che voi à quello lo vogliate. Potete anco di poi di haverli presa la mezza volta alla man destra, immantinente girarlo col medesimo tempo alla sinistra à farne una intera, coll’istesso ordine di prima. Ma vi ricordo bene, che in simili maneggi non travagliate molto il cavallo eccetto se fosse di gran forza, & quasi estrema. Il medesimo modo d’aiuto devete tenere nel maneggio à tempo; eccetto che in questo lo devete pigliar alla volta su la prima, over terza pesata. Questo maneggio si po’ fare anch’esso à volte ingannate; à raddoppiate, & raddoppiate ingannate come l’altro, le quali tutte deveno essere à mezz’aere, & spezzate. Perche più volte già vi ho detto, che à me non piacciono le intere, & troppo alte su li dui piedi di dietro. Non di manco quando il cavallo andasse alto, le volte sono laudate alte pur che siano fatte alte da terra con tutti quattro li piedi. Et se nel finire della mezza volta, ò delle volte intere, e mezze, lo richiederete ad una ò due posate, over à uno ò à due gruppi rilevati, prima che l’haviate all’altro capo del repelone, sarà di bona gratia à vedere, e dimostrarete in voi maggior sapere, & maestria, & nel cavallo maggior obbedienza, & più giustezza. Ma notate che in questo maneggio à tempo si deve aiutare il cavallo alle volte, per lo più, di speron pari, ma però non forte, eccetto se il bisogno non richiedesse altro in contrario.