Pagina:Il cholera in Barberino di Mugello - Carlo Livi, 1855.djvu/8

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 4 —


sì per rendere accettevole il mio scritto anche un po’ fuori della famiglia medica, e quindi più utile agli infelici cui lo volli consacrato; e sì perchè ho sempre creduto, le scienze anche più severe non debbano disdegnare le arti della parola. Non dico che vi riuscissi, ma dico che tale fu il mio intendimento.

Ecco detta la ragione, perchè ho scritto, e scritto a questo modo. Dubito anche forte, che, così com'è, il mio racconto possa esser degno d'una qualche critica: ma se mai, spero, che mi si giudicherà su quel che ho voluto fare io, e non su ciò che altri vorrebbe avessi fatto.



Il cholera in Barberino di Mugello - Carlo Livi, 1855 (page 8 crop).jpg