Pagina:Il diavolo.djvu/382

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
374 Capitolo decimoterzo

facessero, l’uno compare, l’altra comare di un fanciullo, quello per condurlo in perdizione, questa per salvarlo. Di solito c’è di mezzo una promessa che il padre fece al demonio, e che favorisce molto la causa di questo; ma da ultimo superato ogni ostacolo, trionfa la Vergine.


Molte volte le potenze celesti vincono Satana con solo mostrarsi, o con ordinargli imperiosamente di cedere il campo e lasciar la preda; molte altre volte non lo vincono se non dopo un contrasto più o meno lungo, il quale varia di qualità e di procedimento, e va dalla semplice discussione, o dal diverbio un po’ vivo, sino all’accapigliatura e al pugilato, o anche alla battaglia ordinata, quando sieno molte le forze impegnate dall’una parte e dall’altra. Non di rado pure il contrasto prende le forme e l’andamento di un vero e proprio piato giudiziale, la vittoria non sempre rimane ai celesti.

Le cause di tali contrasti erano parecchie; ma i più si facevano per decidere della sorte delle anime novellamente sciolte dai corpi: gl’infernali avrebbero voluto trascinarle tutte in in-