Pagina:Il dottor Antonio.djvu/174

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
170 il dottor antonio

gittata abbasso. Il Francese osservò ancora col cannocchiale. A bordo del bastimento c’era una grande agitazione; le lance furono messe in mare, senza dubbio per l’attacco; e molte furono le maledizioni a quei testardi che avevano messo lui con essi in quell’imbroglio. Quand’ecco invece di avvicinarsi a terra, si videro le lance rimorchiare il brik più presto poterono fuori della piccola baia. Potete immaginare l’esultanza di quei nuovi Andrea Doria di Bordighera. I viva co’ quali celebrarono quella vittoria senza sangue, dovettero sentirsi fin dall’equipaggio; benchè i proiettili dai quali erano accompagnati più non arrivassero al segno.

«Un bel giorno, due mesi dopo, lo stesso brigantino venne in vista correndo verso Bordighera in modo molto deciso; ma questa volta accompagnato da una piccola fregata e da un altro brik. Si avanzarono a dritta e a sinistra, postandosi in modo che le loro batterie dominassero la strada, e impedissero ogni soccorso dalla parte di Genova, come da quella di Nizza. Ciò fatto, il primo brigantino trasse una fiancata, ma evidentemente diretta in modo da non far gran danno; e un uomo solo fu ucciso. Nello stesso tempo un centinaio di marinai e di soldati di marina furono messi a terra; e assalirono direttamente la batteria. Il combattimento non fu nè lungo nè sanguinoso; il vecchio pezzo da otto fu inchiodato, e il Tenente e i suoi dodici uomini chiusi a chiave dentro il corpo di guardia. Si dice che due soli dei bellicosi cittadini si siano allora potuto ritrovare in città; — il sindaco signor Giribaldi fu uno; e l’altro, un eroe il cui nome è perduto per la storia, che alla vista degli abiti rossi, sparò il suo fucile a casaccio e scappò via. Gl’Inglesi portarono il Sindaco a bordo della fregata, lo condannarono ad... un eccellente pranzo, e lo rimandarono la sera in istato molto gioviale, colla chiave del corpo di guardia in saccoccia. Così finì la guerra tra Bordighera e la gran Bretagna; poichè la mattina dopo, a levata di sole, non c’era più traccia di fregata o brigantini.»

Mentre il Dottore finiva la storia, di cui l’ultima parte molto aveva dilettato sir John, la barchetta, dolcemente facendosi strada a fior d’arena, giunse anche essa alla riva. Antonio balzò a terra, e offrì la sua mano a Lucy; ma Lucy, scherzando, la respinse, e saltò anch’ella sulla riva senza assistenza. Antonio si lasciò scappare un grido di timore.

— «Molto bene, Lucy!» esclamò il Baronetto, il quale aveva veduto la cosa, ed era divertito dal mesto aspetto