Pagina:Il municipio della terza Roma.djvu/34

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
34 il municipio della terza roma


Lo scrutinio cui si procede per la nomina della nuova Giunta dà i risultati seguenti:

Torlonia duca Leopoldo assessore effettivo 1a votaz. voti 45
Bastianelli Giulio » » 2a » » 49
Giobbe Pio » » » » » 48
Simonetti Luigi » » » » » 44
Salustri Galli Pietro » » » » » 44
Mazzino Bartolomeo » » » » » 44
Marchetti Raffaelle » » » » » 40
Libani Alessandro » » » » » 31
Ceselli Marco » » » » » 29
Tommasini Oreste » » ballottag. » 28
Giorgi Nicola assessore supplente 1a votaz. » 28
Tonetti Giovanni » » » » » 28
Azzurri Francesco » » 2a » » 22
Guiccioli Alessandro » » ballottag. » 18

Quest’ultimo avendo dato le dimissioni nella seduta del 28 dicembre 1886 viene di nuovo eletto con 21 voti riportati nella votazione di ballottaggio.


XX.

Elezioni parziali del 1887


Nella seduta del 4 marzo 1887 il Consiglio apprende che nell’anno decadranno dall’ufficio i seguenti consiglieri, perchè eletti nel 1882:

1. Mazzino Bartolomeo. 1885 al defunto Bracci A.)
2. Tittoni Tommaso. 7. Piacentini Alessandro.
3. Armellini Augusto. 8. Ferri Felice.
4. Garibaldi Menotti (sostituito nel 1885 al defunto conte Terenzio Mamiani). 9. Seismit Dota Federico.
10. Pacelli Filippo (sostituito nel 1886 al defunto Pericoli P.)
5. Alatri Samuele. 11. Luigioni Paolo.
6. Chigi Mario (sostituito nel 12. Amadei Michele.
   I quattro che decadono d’ufficio come ultimi fra gli eletti straordinari nel 1883 tuttora in carica sono:
13. Finali Gaspare 14. Rattazzi Urbano
15. Tomassini Oreste 16. Azzurri Francesco

Sono poi a surrogare i seguenti due dimissionarii:

17. Borghese Giovanni eletto nel 1883
18. Grillo Giacomo eletto nel 1886

Il 10 aprile 1887, dopo cinque anni dacché reggeva l’ufficio in qualità di Assessore anziano, il duca don Leopoldo Torlonia è nominato Sindaco di Roma.

Il 19 giugno 1887 avvengono le elezioni suppletive che in luogo dei 18 summentovati signori inviano al Consiglio: