Pagina:Il sistema della tariffa annonaria sul pane in Roma.djvu/68

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 66 —

che voi avete vietata colla minaccia di perdita dei soliti scudi, disconoscendo le ragioni di comodo che il commercio di tutti i generi ha riconosciuto in questa modalità di offerta, fa parte di quello spirito di manomessione prodigato a questa industria, poiché la legge sul peso, regolato dalla ragione di prezzo bustava a garantire i consumatori.

Finalmente sul diritto che vi assumete di privare un fornajo di tutto il suo pane, perchè lo credete caduto in frode; sul diritto d’inabilitarlo all’esercizio dell’arte se fa atto d’insubordinazione ai vostri ministri, sarà materia di discorso parlando intorno al modo di fiscaleggiare colla vostra legge gli alti di questa industria per opera dei vostri ministri, abili come voi in questa specie di giudizi, animati dal vostro spirito di severità verso una classe, che ha pure qualche cosa di onorevole ed apprezzabile di fronte alla vostra dignità.


§. X.


A rendere sempre più ideale l’applicazione di un prezzo medio, desunto col noto sistema, la notificazione del 16 deccmbre dichiara all’Art. 4 di non ammettere in questo calcolo i contratti che possono aver luogo fra i semplici fornaj, dolendo questi essere sospetti ed intesi appunto