Pagina:Ingarrica - Opuscolo che contiene la raccolta di cento anacreontiche, 1834.djvu/23

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

( 23 )



37.

la fedelta’.


Fedeltade nome sagro
     Per chi sente Onore in seno,
     Chi l’adora prova appieno
     D’esser figlio di Virtù.
Ma sventur vuol che sovente
     Il Fedel Fellon divenga;
     Ciò dimostra che l'uom tenga
     Imperfetta umanità.


38.

l’amista’.


Amistade, Dea sublime,
     Che ad ogn’uomo non ti arrendi
     Chi ti sente fa che apprendi,
     Il tuo Culto a venerar.
Non sul labro, e sulla fronte
     Mostrar debbesi candore,
     Ma è il Cor, che puro ardore
     Debbe sempre risentir.