Pagina:Interiano - La vita et sito de Zychi, Aldo, 1502.djvu/18

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

pre li nobili sono pegio vestiti de li altri da stivali, arme e cavallo in fora, che mai non donano, ne le quale cose sopra tutto consiste la loro pompa. et piu fiate donano quanto mobil hanno per havere uno cavallo, che li agrada, ne tengono cosa piu pretiosa di uno optimo cavallo. Seli accade aquistare ala preda o in qualcaltro modo oro o argento de subito lo despensano in poculi predicti o in guarnimenti di selle o per uso dadornamenti militari. quanto per spendere fra loro non lo costumano e potissime li mediterranei, che quelli de le marine sono più avitiati a negotii. Combatteno quotidianamente cum Tartari, da iquali, da ogni banda quasi sono cincti. Passano etiam lo Bosphoro su la Taurica Chersoneso provincia dove e situata Chafa Colonia constituita ab antiquo da Genoesi. et passano volentiera dicto freto alinvernata, chel mare e gelato a preda di habitanti Scythi. E poco numero di loro caccia gran gente di quella, per che sono molto più agili e meglio in ordine di arme e di cavalli, et demonstrano più animosita. Le loro armature da testa sono proprie a ponto come se vede sule antiquaglie, cum le retenute per le guance atachate soto la gola al modo antiquo. Tartari sono più patienti ad ogni necessita tanto che e cosa mirabile e cosi piu fiate vincono precipue quando se poteno conducere in qualche extreme palude o neve o giacci o lochi penuriosi dogni bene, dove per constantia et obstinatione lo più dele volte vincono. Dicti Zychi per la magior parte sono formosi e belli et al Chairo fra quelli Mamaluchi et Armiragli, che lo piu di loro sono di tal stirpe (como se dicto) si vede gente di grande aspecto. et