Pagina:Interiano - La vita et sito de Zychi, Aldo, 1502.djvu/22

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

gna voltano la facia fingendo non volere mirare, non potendo pero contenere lo riso etc. Poi la sepultura, per piu di alhora del mangiare fano mettere in ordine el cavallo del defuncto, qual mandano a mano cum uno di servitori a la sepultura; unde, fina tre fiate per nome chiamato el morto lo convitano da parte di parenti et amici se vole venire amangiare. Et visto el servitore non havere alcuna resposta, retorna col cavallo a referire che non responde. Et cosi scusi parendo havere facto loro debito, mangiano et beveno a suo honore.


VENETIIS APUD ALDUM
MENSE OCTOBRI . M. DII.


NE QUIS HAEC TYPIS IMPUNE
EXCUDAT, CAUTUM EST