Pagina:Invernizio - La trovatella di Milano, Barbini, Milano, 1889.djvu/66

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
62


che mi ha rivelato quel giovane è la verità, colpirò quell’infame che ha distrutta la mia esistenza, mi ha spezzato il cuore.

L’espressione sinistra con cui furono pronunziate queste parole, spaventarono la popolana.

— Commetteresti un delitto?

— Non so nulla, ma mi ribello contro il destino al quale il miserabile mi ha condannata e se avrò da condurre una vita di sofferenze, egli la dividerà con me, te lo giuro!