Pagina:Istituzioni di diritto romano.djvu/152

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

introduzione 149

liÌImiIvnnn l'orza di logge alla sua opinione, od all'Università di ^Hilovn lo istituii a una Cattedra apposita perché vi fosse letto Il I • ilo , la Glossa e Bartolo. I più celebri seguaci del sistema (liahiion furono il Baldo, alunno e poi emulo del Bartolo, il ^telicelo, il Fulgosio , Paolo de Castro, detto volgarmente il CaNtientH , Alessandro Tartagni, Bartolommeo Cepolla , e per ul I , \ V t

limo Musone Del Mayno.

% ' 19. Intanto, tornati in fiore gli studj letterarj ed isto| lei t la (¡iurisprudenza ebbe a risentirne gli effetti salutari. All' Io Poliziano nella ultima metà del XV Secolo, fece uscire In Ul ni ¡sprudenza da quella via selvaggia ed agreste, in cui

ìf avevano incamminata i Dialettici. Oratore diserto, poeta eie t * 1 '

^aiii«1 , insigne filologo e filosofo profondo, il Poliziano mostrò

j|t I primo di quale sussidio allo studio del Diritto Romano, po

  • ' * i '

Invano essere le cognizioni isteriche , e la cultura delle lettere, |l«nehe (5 latine. La Scuola cui Egli diede questo nuovo indiflMn, prese il nome di Scuola dei Culti. L'Alciato, Milanese, Wwiiaf-'.ul V opera riformàtrice cominciata dal Poliziano , e surse alluni <(nella Giurisprudenza veramente elegante ed erudita che Nllllò di luce sì splendida. Le antichità Romane furono studioiainonfo investigate , le fonti del Diritto Antico furono ricercate, mi Interpretate, e perfino quelle del Diritto Bisantino divennero nli|eii.o di studio indefesso ed illuminato. Non fu senza contrasto ni io hi Scuola colta potò prendere il di sopra ; i partigiani dell' anima Scuola Dialettica, pretendevano che i Novatori critieaawero il Bartolo e l'Accursio, perchè sì meschini legali da non Intenderli ; ed irridendo ai loro studj letterarj, anziché GiureìmimémiIiì li chiamavano Grammatici, ed Umanisti, ed anche NtHhiwtliHh mentre si davano il titolo di Realisti, quasiché lodatilo le loro disquisizioni avessero uno scopo reale ed utile, h non lautastieo ed accademico. Malgrado quest' aspra guerra, i Uulti idihero la meglio, ed i nomi dei Ferretti, dei Socini, dei Tornili, dei Gentile furono nuovi fiori alla corona del sapere civile, di «ni l'Italia andò per tanto tempo altera. In Francia se^oilaitdo l'iniziativa dell' Alciato, che ivi aveva insegnato, il Ihijacin col suo sistema istorico ed esegetico, si cattivò P am