Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/173

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

141


fondità del mare, e quanto ella sia incostante. La maggior profondità però difficilmente si può determinare, poichè mancano i mezzi per misurarla, e le conghietture in conseguenza debbono quasi tener il luogo della certezza.

In molti siti non si è potuto trovare il fondo del mare con uno scandaglio di 1500 piedi. Il capitano Phips nel suo viaggio al polo artico non trovò fondo a 4680 piedi, e questa è la maggior profondità che siasi misurata. Sebbene il peso d’una corda di questa lunghezza nell’acqua uguagli quasi il peso dello scandaglio, pure essa non s’immergerà più perpendicolarmente, nè ciò impedirà di essere portata dalle correnti inferiori del mare. Perciò si sono proposte delle catene, le quali per altro sono troppo incomode riguardo al trasporto, poichè egli è probabile che in linee verticali vi sieno profondità di un miglio; e oltre a ciò non può farsi sì facilmente l’esperimento, giacchè la nave dev’essere arrestata nel corso, e la metà dell’equipaggio deve montare sul ponte, parte per metter le vele nella dovuta posizione, e parte per far calare e ritirare lo scandaglio.