Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/22

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
xxvi


ciò dovere, come per via di precognizione, farne parola anticipatamente.

La geografia politica si fonda interamente sulla fisica. Questa può essere geografia dello stato, o degli stati.

L’uomo è nato par la società. Se la prima massima della società è la legislazione ed una forza irresistibile del potere esecutivo; se le leggi poi si rapportano ai costumi ed alle cognizioni della nazione, e se questi si riferiscono alla qualità del suolo; nella geografia fisica dobbiamo ravvisare le prime cognizioni delle varie forme di stato: quivi troveremo popoli il cui suolo quasi non permette loro di vivere altramente, che in famiglie isolate (i selvaggi); là osserveremo nazioni adunate in grandi masse, e nello stato civile e sociale. Se nella Russia i fiumi corressero verso il Sud, e non nel mar Glaciale, la barbarie nella Siberia non sarebbe sì grande, ed il dispotismo si estenderebbe sopra l’Asia intera. Se in mezzo alla Persia non ci fosse il gran deserto Kerman, ambedue i regnanti di lspahan e di Can-