Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/287

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

255

pio, di Jonas Ramus1 e di Pontoppidan2 sono egualmente assai alterate. Questo vortice ha preso il nome dallo scoglio Moskoee, che si estende in mezzo a quella corrente, la quale nella distanza di quattro miglia dal nord al sud passa fra le due isole Lafoede e Veroeen. Fra Lofoede e Moskoe l’acqua ha la profondità di 30 fino a 40 braccia, ma sul lato opposto verso Veroen e Roest non è tanto profonda. La disuguaglianza del fondo è la causa principale di questa corrente e della sua velocità. La maggior velocità sussiste fra le isole Lofoede e Moskoe; e più che la corrente si avvicina all’isola Veroeen, più perde della sua velocità. Per via del suo andamento rapido forma molti piccoli vortici, chiamati dagli abitanti della Norvegia gargamer. Il Moskestrom stesso si muove circolarmente; cosa che nasce dal continuo combattimento col flusso e riflusso, per mezzo del quale una parte dell’acqua è sempre condotta indietro. Entrando il flusso, e passando il mare nel seno ove si trova la cor-

  1. Nella una Corografia del Nord . p. 233 e 34.
  2. Saggio di una storia naturale della Norvegia. I. tomo . p. 139-158.