Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/330

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
298


che tutt’a un tratto non può innalzarsi verticalmente con quella prestezza colla quale si avvicina al vortice, dovrà allontanarsi dalla linea retta per seguire le linee circolari: quindi l’aria, avvicinandosi appena al giramento, s’innalzerà spiralmente in su, come l’acqua dentro un vaso girasi verticalmente per uscirne: questa cavità è maggiore sulla superficie dell’acqua ch’esce per un’apertura inferiore, e forma quasi un imbuto da paragonarsi colla tromba, in modo però, che montando in essa l’aria in alto, l’imbuto è rovesciato colla punta in su. L’aria inferiore, rarefatta maggiormente dal calore del sole, correrà tanto più presto contro l’aggiramento, quanto è maggiore il suo effetto sul piano, e maggiore la forza centrifuga delle sue parti. Siccome finalmente l’aria superiore più fredda, con ciò diviene sproporzionatamente più pesante, e comprime maggiormente l’aria che dal basso corre in alto; così questa s’innalzerà con una forza proporzionata alla sua velocità, moltiplicata per la densità cagionata dalla compressione fatta dall’aria fredda.

Facendo per mezzo della macchina pneumatica un vacuo sopra uno spazio di acqua,