Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/331

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

299


tutta l’aria non iscomposta nell’acqua s’innalzerà rapidamente in forma di piccole bolle. Riscaldando la campana fino e dieci o a venti gradi, si svilupperà molt‘aria scomposta nell’acqua: essa sarà agitata nella parte superiore, come se veramente bollisse, e sovente traboccherà a cagione della grande quantità di grosse bolle che nascono colla maggior prestezza. Lasciandola poi reffreddare, e riscaldandola nuovamente sotto il vacuo, arriverà lo stesso, ma con un calor minore. Quello che sotto una campana accade in piccolo, succede qui in grande; e vediamo anche nell’istesso tempo la cagione per cui la tromba nasce non solamente dopo un calme considerabile, ma più frequentemente in tempo di calma dopo la burrasca. Infatti la burrasca che agita l’acqua, separa molt’aria che in essa era veramente scomposta, in guisa che il bollire e lo schiumare procedono con maggior velocità. Le calma che segue la burrasca aumenta l’effetto del calore, e fa sì, che qualche colonnetta di aria, riscaldata particolarmente, viene eccitata a questo innalzamento, e dà in conseguenza principio all’intero giuoco. La forza sola dell’aria, che violentemente serpeggian-