Pagina:Kant - Geografia fisica, 1807, vol. 1.djvu/371

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

339


nella Svezia, sono da considerarsi ancora in oggi quasi come una parte di questo mare, poichè tutti inclinano verso di esso, e più di quaranta torrenti forniscono loro dell’acqua sì abbondantemente, che questo mare mediterraneo, malgrado di essersi abbassato moltissimo, sta continuamente 8 piedi più alto del mare del nord, nel quale incessantemente si scarica. Secondo varie osservazioni consta, 1. che distante dal mare, in siti paludosi, cresce l’alga salata, come, per esempio, in Layhela, due miglia al settentrione sopra Wasa: 2. che nell’interno della terra, nelle paludi e negli stagni, sulle montagne e sulle colline, trovansi avanzi di bastimenti; come al settentrione di Wasa lo scaffo di un vascello, dentro una palude presso Salstaborg, sul territorio di Salstadt in Upsala, una chiglia grande di vascello; in altri siti ancore, frammenti di navi ec., e due miglia verso il nord di Skara, scheletri di balene: 3. che i passaggi, i porti e l’imboccature diventano annualmente più bassi: 4. che si trovano frammenti di barche considerabili e diverse intorno alle coste navigabili della Svezia, ove a cagione de’ nuovi bassi fondi e scogli, che prima non