Pagina:L'edera (dramma).djvu/149

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Prete Virdis.

Siedi ti dico, e raccontami tutto minutamente.... Perchè sei fuggita?

Annesa.

Dopo fatti i funerali, io seppi da zia Anna le voci che correvano in paese; cioè, che Paulu aveva picchiato il Vecchio finchè l’ebbe morto; e, nello stesso tempo, qualcuno venne ad avvertirmi che i carabinieri circondavano la casa per arrestarci tutti.... Allora, zia Anna, vedendo il mio turbamento, mi disse: «una volta che la Giustizia se ne immischia, qualcosa dev’essere successo... e tu devi saperlo.... Bada, dunque, di non farti arrestare, se vuoi bene a Paulu»... E io presi la via della montagna... Speravo di trovarlo lassù.... di avvertirlo....

Prete Virdis

interrompendola.

Non è questo che ti domando!... Mi spiegherò meglio.... Raccontami com’è morto il vecchio Zua.

Annesa

agitatissima.

Che cosa posso dirle?... Ero così stanca... mi pareva calmo.... mi sono addormentata.... Quando mi risvegliai.... non sentendolo più re-


— 139 —