Pagina:L'edera (dramma).djvu/20

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

na, preparando la cena. — Entra Don Simone dalla comune: — veste da borghese, ma con la berretta sarda.


Don Simone.

Che cos’è, verbigrazia?... Si sta al bujo?

Zio Zua

brontolando.


Come i morti!

Donna Rachele

che intanto ha versato l’olio nella lucerna e sta accendendola.


Pazienza!... Arrivo adesso!

Don Simone.

Dove sei stata finora?

Donna Rachele

appena acceso il lume, si fa il segno della croce.


Dio sia lodato!

rispondendo a Simone.


Sono stata in chiesa a far la santa confessione. ... Prete Virdis, poi, mi ha trattenuto per domandarmi se Paulu era tornato da Nuoro, e se aveva trovato i danari.

parla a voce alta, perchè possa udirla Zio Zua, che, a sua volta, finge di non prestarle ascolto.



— 10 —