Pagina:L'edera (dramma).djvu/56

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


Annesa

ricomparendo.

Hai bevuto abbastanza!

Gantine.

Dicevo per l’Ospite...

Melchiorre

alzandosi, ridendo.

Per me, vi ringrazio... Usciamo, piuttosto: beveremo fuori.

Gantine

alzandosi.

Lascia socchiuso il portone... Ritorneremo presto.

Annesa.

Faresti meglio a coricarti subito... Ad ogni modo, prendi la chiave... L’Ospite dormirà con te in cucina... Ho preparato le stuoje.

Gantine

carezzevole, ad Annesa.

Lascerai, almeno, aperta questa porta? indica quella di cucina.

Annesa

con sorriso malizioso.

Donna Rachele non vuole!

Gantine cerca di farle una carezza: — Annesa lo respinge con mal garbo.



— 46 —