Pagina:La Cicceide legittima.djvu/104

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

97

S’invita D. Ciccio ad unirsi all’Armata Cesarea contro il Turco.

cxci.

OR, ch’alle formidabili, e temute
     Schiere del gran Lorena ensi accoppiate
     Le Bavare falangi, ond’accertate
     4Mira l’odrisio Imper le sue cadute,
Vanne tu pur per la comun salute
     A far del tuo gran cor le prove usate;
     Vanne, e quell’empie là squadre lunate
     8Cadano al fin dal valor tuo battute.
Che se caminan ben le proporzioni,
     E se Marte con Venere accomuna
     11l’uso delle sue belliche fazioni;
Puoi tu sperarne un ottima fortuna.
     Mentre sappiam, che sogliono i C....
     14Negli assalti d’amor batter la luna.


La Trasformazione.

cxcii.

LEggo le metamorfosi, ed in esse
     Veggo a molti cangiar volto, e figura,
     La bella Dafne in arbore s’indura,
     4Mutasi Aracne in Animal, che tesse:
Con voci tronche, deboli, e sommesse
     Eco risponde altrui da rupe oscura:
     Mirra sotto corteccia ispida, e dura
     8Viene a celar l’enormità commesse.
Narciso al Fonte, ove a specchiarsi è giunto,
     In fior si cangia; e tal pur anche Adone,
     11Dall’irsuto rivale offeso, e punto;
Ma per ridurre il libro a perfezione
     Parmi, che vi dovrebbe essere aggiunto
     14D.Ciccio trasformato in un C....