Pagina:La Riviera di San Giulio Orta e Gozzano.djvu/49

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

45

Cluverio, dal Simlero, e da Egidio Tschudi nè intorno ai suoi primi abitanti, nè intorno ai luoghi dei medesimi Leponzii; poichè non ci è possibile di adattare alla Riviera i popoli Agoni o Agognati, i quali dai mentovati scrittori o si assegnano a Vogogna posta fra i Leponzii, o si ascrivono a Pavia, dicendoci il Ferrario nel Lessico Geografico che gli Agoni sono popoli dell’Insubria, ed il loro paese è la valle di Gogna, come chiamollo Gaudenzio Merula, nell’agro Pavese. Sebbene non ci paia inverosimile che la regione orientale della Riviera per essere bagnata dal fiume Agogna fosse la sede dei popoli Agones; avvegnachè l’assegnarli a Vogogna troppo discordante dal vero si manifesti per essere Vogogna assai moderna, e cresciuta da piccolo casale col disfascimento di Vergonte, che ne era il principale luogo, e colla distruzione del borgo di Pietra Santa avvenuta nell’anno 1328 al 16 marzo per lo straripamento e la inondazione dell’Anza; onde nel buio di queste anticaglie, come attesta lo stesso Cluverio, nessun altro luogo dei Leponzii, se eccettuasi Domodossola capitale, è stato notato dagli antichi scrittori: e l’assegnarli all’agro Pavese ci rechi difficoltà il non rinvenirvi il fiume Gogna, o la valle di tal nome, nella quale il Ferrari poneva quei popoli dell’Insubria. Donde poi esciti fossero questi è assai controverso fra gli antiquari: ma comunemente secondo il Cluverio ed Egidio Tschudi (cap. 32, n. 50) si credono calati dai Grisoni sopravanzati da quei Taurisci, i quali intirizziti dal freddo dovettero abbandonare il loro Ercole capitano e rimanersi ad abitare tra le alpi, se pure non vogliansi credere col nostro Cotta, lib. II Corografia, un rimasuglio di popoli Osci, antichi Toscani, che diedero il nome ad Oscela, secondo il dire di Catone riferito da Leandro Alberti1

  1. Veggasi Gian Antonio Borri detto Canova nella sua Descrizione dell’Ossola, Milano 1666, pag. 11, dove scrive: Catone vuole, che questo luogo fosse fabbricato dagli Osci, detto Oscella, ed ora Ossola, venendo dagli Osci, de’ quali il nome ad imitazione degli Osci derivano Losceti, e all’ ultimo Lossetti ecc. Lo stesso scrittore parlando dei popoli Agonii così dice alla seguente pag. 12: Alle radici del monte v’era il Castello di Vogonia, cinto di mura, avendo una forte rocca,