Pagina:La Sacra Bibbia (Diodati 1885).djvu/217

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
al popolo riunito. GIOSUÈ, 24. Ultime parole di Giusuè.
paese di tutte quelle che io ho sterminate, cioè dal Giordano, infino al mar grande, verso il Ponente.

5  E il Signore Iddio vostro disperderà quelle dal vostro cospetto, e le scaccerà d’innanzi a voi; e voi possederete il lor paese, come il Signore Iddio vostro ve ne ha parlato.

6  Perciò, fortificatevi vie più, per osservare, e per fare tutto quello che è scritto nel Libro della Legge di Mosè; acciocchè non ve ne rivolgiate nè a destra nè a sinistra1;

E non entriate da queste genti che restano appresso di voi, e non ricordiate il nome de’ loro dii, e non li usiate in giuramenti, e non serviate loro, e non li adoriate2.

8  Anzi vi atteniate al Signore Iddio vostro3, come avete fatto infino ad oggi.

9  Onde il Signore ha cacciate dal cospetto vostro delle nazioni grandi e potenti; e niuno è potuto starvi a fronte fino ad oggi.

10  Un solo uomo d’infra voi ne perseguiterà mille4; perciocchè il Signore Iddio vostro è quel che combatte per voi; come egli ve ne ha parlato.

11  Prendetevi adunque diligentemente guardia, sopra le anime vostre, di amare il Signore Iddio vostro.

12  Perciocchè, se pur voi vi rivoltate5, e vi congiungete col rimanente di queste genti, che son rimaste appresso di voi, e v’imparentate con loro6, ed entrate da loro, ed esse entrano da voi;

13  Sappiate di certo che il Signore Iddio vostro non continuerà di scacciar queste genti d’innanzi a voi7; anzi esse vi saranno per laccio, ed intoppo8, e flagello a’ fianchi, e spine agli occhi, finchè periate d’in su questa buona terra, che il Signore Iddio vostro vi ha data.

14  Or ecco, io me ne vo oggi per la via di tutta la terra; riconoscete adunque con tutto il cuor vostro, e con tutta l’anima vostra, che non pure una di tutte le buone parole che il Signore Iddio vostro vi avea dette, è caduta in terra; ogni cosa vi è avvenuta; non ne è caduta in terra una sola parola9.

15  Ma egli avverrà che, come ogni buona parola che il Signore Iddio vostro vi avea detta, vi è avvenuta, così il Signore farà venir sopra voi ogni malvagia parola10, finchè vi abbia sterminati d’in su questa buona terra, la quale il Signore Iddio vostro vi ha data;

16  Se voi trasgredite il patto del Signore Iddio vostro, il quale egli vi ha comandato, e andate a servire ad altri dii, e li adorate. E l’ira del Signore si accenderà
contro a voi, e perirete subitamente d’in su questa buona terra, la quale egli vi ha data.

Ultime parole di Giosuè―Il popolo promette di servire al Signore.

24  GIOSUÈ adunò ancora tutte le tribù d’Israele in Sichem, e chiamò gli Anziani d’Israele, e i Capi, e i Giudici, e gli Ufficiali di esso; ed essi si presentarono davanti a Dio.

2  E Giosuè disse a tutto il popolo: Così ha detto il Signore Iddio d’Israele: I vostri padri, qual fu Tare, padre di Abrahamo, e padre di Nahor, abitarono già anticamente di là dal Fiume, e servirono ad altri dii.

3  Ma io presi vostro padre Abrahamo di là dal Fiume, e lo condussi per tutto il paese di Canaan, e accrebbi la sua progenie, e gli diedi Isacco.

4  E diedi ad Isacco Giacobbe ed Esaù; e diedi ad Esaù il monte di Seir, per possederlo; ma Giacobbe e i suoi figliuoli discesero in Egitto.

5  Poi mandai Mosè ed Aaronne, e percossi l’Egitto, secondo le opere che io feci nel mezzo di esso; poi ve ne trassi fuori.

6  E, dopo che io ebbi tratti fuor di Egitto i padri vostri, voi arrivaste al mare; e gli Egizj perseguitarono i padri vostri con carri, e con cavalleria, fino al mar rosso.

7  Ed essi gridarono al Signore, ed egli pose una caligine fra voi e gli Egizj; poi fece venire il mare addosso a loro, il qual li coperse; e gli occhi vostri videro ciò che io feci contro agli Egizj. Poi voi dimoraste nel deserto un lungo spazio di tempo.

8  E dipoi io vi condussi nel paese degli Amorrei, che abitavano di là dal Giordano; ed essi vi fecero guerra; ma io ve li diedi nelle mani, e voi prendeste possessione del lor paese, e io li distrussi d’innanzi a voi.

9  Balac eziandío, figliuolo di Sippor, re di Moab, si mosse, e fece guerra a Israele, e mandò a chiamar Balaam, figliuolo di Beor, per maledirvi;

10  Ma io non volli ascoltar Balaam; anzi egli vi benedisse espressamente, e io vi liberai dalla mano di esso.

11  Poi voi passaste il Giordano, e arrivaste a Gerico; e gli abitanti di Gerico, e gli Amorrei, e i Ferizzei, e i Cananei, e gli Hittei, e i Ghirgasei, e gli Hivvei, e i Gebusei, guerreggiarono contro a voi; ma io ve li diedi nelle mani.

12  E mandai davanti a voi de’ calabroni, i quali scacciarono coloro d’innanzi a voi, come i due re degli Amorrei; ciò non avvenne per la tua spada, nè per lo tuo arco11.

  1. Gios. 1. 7.
  2. Es. 23. 32, 33. Ef. 5. 11.
  3. Deut. 10. 20; 13. 4
  4. Giud. 3. 31; 15.15.
  5. 2 Piet. 2. 20, 21.
  6. Es. 34. 16.
  7. Giud. 2. 3, 21.
  8. 1 Re. 11. 1-6.
  9. Luc. 21. 33.
  10. Deut. 28. 15, ecc, 63.
  11. Sal. 44. 3-6.

209