Pagina:La Valle Seriana.djvu/16

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

— 16 —

Come Comune ha una popolazione di ab. 2520 compresa la frazione di Brumano. La stazione ferroviaria della Valle Seriana è a pochi passi. Superficie Ettari 258. Il suo territorio si estende in monti, in colli, in piano. Nel primo boschi cedui, nei colli e nel piano fertile in viti, cereali e gelsi. Ha vie e fabbricati degne di osservazione; negozi molti ed assai ben tenuti e provvisti; alberghi comodissimi, illuminazione elettrica1. Si potrebbe dire di lui: «Ecco un paese che s’incammina a diventar città.»

  1. Dobbiamo alla gentile cortesia dell’onorevole Direzione i dati che seguono sulla importantissima Società Alzanese di Elettricità.
    «Questa Società si è costituita il 31 marzo 1889 ed ha inaugurato il proprio impianto in principio dell’anno 1890.
    Impianto idraulico. Si compone di un canale derivato dal torrente Nese in località detta Molino del Burro.
    Sviluppo del canale. Metri 1500. Portata normale 60 litri al minuto secondo. Salto 125 metri. Forza utile sulle turbine da 70 a 80 cavalli.
    Officina della Busa. Si compone di due gruppi ciascuno formato da una turbina ad asse orizzontale della Casa G. G. Rieter di Winterthur collegato direttamente con un alternatore monofase della Casa Ganz e C. di Budapest. Il sistema fa 500 giri al primo, e la corrente alternata monofase è generata alla tensione di 2000 volts. Dei due gruppi, uno è di riserva. Una motrice a vapore con relativa caldaia può sostituire ciascuna delle turbine in caso di deficenza di forza idraulica o di guasto.
    Dall’officina della Busa parte la conduttura ad alta tensione che con un percorso di quasi tre chilometri si porta in Alzano Maggiore e da qui si irradia sempre ad alta tensione verso Ranica, Alzano di sopra, Nese e Nembro. Il raggio massimo di distribuzione sono installati dei trasformatori che abbassano la tensione a 100 Volts e la mandano sulle linee di consumo per servizio di luce o di forza motrice.
    La distribuzione in Alzano Maggiore è fatta invece a corrente continua col mezzo di una batteria di accumulatori della Casa Tudor, la cui capacità è di 1000 ampère-ora. La carica della batteria è fatta con la energia proveniente dall’officina della Busa utilizzando tutta la forza esuberante al servizio, nelle ore di giorno e di notte.
    La batteria e le macchine di carica si trovano in Alzano Maggiore,