Pagina:La riforma dell'Alcorano.djvu/17

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

11

vicinarsi, e soltanto ad alcuni pochi favoriti della celeste Magione è lecito entrarvi, e fermarsi a leggerlo. Fa mestieri prima di tutto affine di preparare i Popoli alla futura felicissima rivoluzione, che riformato sia da questo momento l’Alcorano, e perchè la generazione presente non è punto suscettibile di una perfetta mutazione, ti accomoderai in parte alla loro debolezza fintanto che giunga l’anno 1190., anno segnato con caratteri aurei nei Secoli eterni, anno di felicità, e di prosperità, in cui aperti gli occhj i viventi vedrannosi fuori dalle tenebre in cui erano involti i loro Genitori, ed allora avranno l’intiero compimento i sublimissimi vaticinj, de’ quali ne farò depositario il tuo spirito; vaticinj, che comprenderanno non che i