Pagina:La riforma dell'Alcorano.djvu/36

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
30

dato dall’Altissimo a Maometto: egli non escluse verun de’ mortali dalla ospitalità da esercitarsi dai Mussulmani; ma state attenti, che in vece di tirarli al vostro partito, non ritorni la loro tolleranza in vostro danno, restando voi sedotti dalle false loro attrattive: quindi non vi curerete punto delle tanto vantate loro scoperte nelle scienze, nelle arti, e nel commercio, con cui da presuntuosi vorrebbero confondervi. Siffatte scoperte provano la loro ignoranza: le meraviglie della natura sono palesi a tutti, e soltanto i fanciulli restano sorpresi vedendole la prima volta; perchè non ne considerano la virtù; aprite gli occhj, e la natura vi porgerà i suoi tesori.

I profughi Isdraeliti avuti finora da voi in orrore, e riguar-