Pagina:La riforma dell'Alcorano.djvu/44

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

che vi presenta la terra, nei ridenti Colli, nelle allegre sponde de’ Fiumi, ne’ dolci Piani, e nelle festive Spiagge de’ Mari tranquilli, e vivrete felici non imbarazzandovi gli uni cogli altri, e d’uopo non sarà di stoltamente caricarvi con de’ pesi, con de’ dazj destinati a mantenere la pompa di formidabili Eserciti messi in piede per la distruzione del genere umano, ad accrescere gli agi, il fasto, e l’alterigia di quello che vi comanda. Ecco dunque ove tende la presente Riforma a rivendicarvi i giusti diritti della libertà, che vi ha data la natura, e liberarvi dalla servitù fabbricatavi da voi stessi con zotichezza senza pari. Nell’Anno Augusto, e Rispettabile si compiranno pienamente i vostri voti, ma nei tre anni anteceden-