Pagina:La riforma dell'Alcorano.djvu/46

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
40

che composto de’ più saggj liberatisi dalle fiamme proporranno ai popoli, che ubbidivano ai Sultani un giusto sistema di governo con cui si regoleranno con meraviglia delle altre Nazioni. La Nazione Australe piena delle spoglie di Costantinopoli ritornerà nella Grecia, ove fonderà un nuovo Regno, che appena nato si distruggerà da se stesso mediante le rabbiose dissensioni de’ principali Magnati.

Leggesi nel Naftir con caratteri gialli la seguente Profezia, che fedelmente vi trasmetto innanzi agli occhj: Sopra un gran Regno, ove un Monarca ha riempiti di costernazione, e di sdegno i suoi popoli, violando tutti i diritti delle genti, e divorando con mano insaziabile le sostanze fino de’ miserabili, sopra questo