Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/101

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

porco e pepe. 85


un naso naturale; e poi gli occhi s’impiccolivano tanto che non pareano occhi di bambino: tutto insieme quell’aspetto non piaceva ad Alice punto, punto. “Forse singhiozzava,” pensò ella, e riguardò di nuovo a’ suoi occhi per vedere se vi fossero lagrime.

Ma non ce n’erano. “Carino mio, se tu ti trasformi in porcellino,” disse Alice seriamente, “non voglio aver più nulla a fare con te. Bada a te dunque!” Il poverino si rimise a singhiozzare (forse grugniva, ma era difficile il distinguere), e andarono innanzi silenziosamente per qualche tempo.

Alice aveva appena cominciato a riflettere, “Che cosa ho da fare di questa creatura quando