Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/129

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

della regina. 113

soldati. Venivano poi i principini reali; erano dieci, divisi a coppie e tenendosi per la mano, — andavano innanzi quegli amorini saltando come matti: erano ornati di cuori. Poi sfilavano gl’invitati, la maggior parte Re e Regine, e fra loro Alice riconobbe il Coniglio bianco; discorreva con una fretta nervosa, facendo bocca da ridere a chiunque gli parlava, e passò oltre senza punto badare ad Alice. Seguiva il Fante di Cuori, portando la Corona Reale sopra un cuscino di velluto rosso; e finalmente venivano IL RE E LA REGINA DI CUORI.

Alice non sapea se dovesse cadere a faccia per terra come i tre giardinieri, ma non potè ricordarsi che ci fosse un tal cerimoniale nelle processioni regie; “e poi, a che servirebbero coteste processioni,” riflettè fra sè, “se tutti dovessero stare a faccia per terra, e niuno potesse vederle?” Così restò dov’era, ed aspettò.

Allorchè la processione giunse vicina ad Alice, tutti si fermarono e la guardarono; e la Regina gridò con cipiglio severo, “Chi