Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/163

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

de’ gamberi. 147

“I Gamberi!” urlò il Grifone, saltando come un matto.

“— nel mare con tutta la vostra forza — ”

“Indi nuotate dietro a loro!” strillò il Grifone.

“Fate una capriola nel mare!” gridò la Falsa-Testuggine, saltellando mattamente quà e là.

“Scambiate di nuovo i Gamberi!” vociò il Grifone a squarciagola.

“Ritornate a terra di nuovo, e — e questa è la prima figura,” disse la Falsa-Testuggine, abbassando la voce tutt’a un tratto, e le due bestie che pur dianzi saltavano follemente, si sdraiarono meste, silenziose, e guardarono Alice.

“Debb’essere una gran bella contraddanza, cotesta,” disse timidamente Alice.

“Ne vorreste avere un saggio?” domandò la Falsa-Testuggine.

“Mi piacerebbe di molto,” disse Alice.

“Animo dunque, facciamo la prima figura!” disse la Falsa-Testuggine al Grifone. “Possiamo farla senza Gamberi, sapete. Chi canterà?”