Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/167

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

de’ gamberi. 151

“essi vollero andare al ballo co’ Gamberi; e così furono buttati nel mare; e così fecero il capitombolo molto al di là; e così si attaccarono la coda in bocca; e così non potettero distaccarsela più; e questo è quanto.”

“Grazie,” disse Alice,“davvero è interessante. Non ne seppi mai tanto intorno a’ naselli.”

“Presto, fateci un racconto delle vostre avventure,” disse il Grifone.

“Ve ne potrei raccontare cominciando da stamane,” disse Alice assai timidamente; “ma è inutile raccontarvi quelle di ieri, perchè — ieri io era tutt’altra persona.”

“Oh! spiegateci ciò,” disse la Falsa-Testuggine.

“No, no! prima le avventure,” sclamò il Grifone, impaziente: “le spiegazioni sono lungaggini nojose.”

Così Alice cominciò a raccontar loro i casi suoi sin dal momento che incontrò il Coniglio bianco: ma bentosto cominciò a sentire un poco di paura chè le due bestie le si erano appiccicate