Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/176

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
160 chi ha rubato

I dodici giurati erano occupatissimi a scrivere sulle lavagne. “Che cosa fanno?” bisbigliò Alice all’orecchio del Grifone. “Non possono aver nulla da scrivere, perchè il processo non è ancora cominciato.”

“Scrivono i loro nomi,” bisbigliò in risposta il Grifone: “temono di scordarsene pria che il processo sarà finito.”

“Sciocchi!” gridò Alice con voce disdegnosa, ma si fermò subito perchè il Coniglio bianco, sclamò, “Silenzio nel Tribunale!” e il Re inforcò gli occhiali e si mise a riguardare ansiosamente in ogni parte per vedere chi parlasse.

Alice vedeva così bene come se fosse stata dietro le loro spalle, che scrivevano “sciocchi,” sulle loro lavagne: osservò altresì che uno di loro non sapeva sillabare “sciocchi,” e domandava al suo vicino come dovea compitarlo. “Che ammasso di scarabocchi faranno sulle lavagne pria che il processo sia terminato!” pensò Alice.

Uno de’ giurati aveva una matita che scricchiolava. Alice non la poteva soffrire, e perciò