Pagina:Le avventure d'Alice nel paese della meraviglie.djvu/31

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

Alice par John Tenniel 05.png


CAPITOLO II.


lo stagno di lagrime.


Curiosissimo e sempre più curiosissimo!” gridò Alice (era tanta la sua sorpresa che non sapeva più parlar correttamente la sua lingua); “mi stò allungando come un cannocchiale, e il più lungo che mai vi sia stato! Addio piedi!” (perchè appena guardò giù a’ suoi piedi le sembrò che li avesse quasi perduti di vista, tanto erano lontani). “Oh i miei poveri