Pagina:Le dieci mascherate delle bufole mandate in Firenze il giorno di Carnovale l'anno 1565. Con la descrizzione di tutta la pompa delle maschere, e loro invenzioni, 1566.djvu/4

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
2

[versione diplomatica]

M A S C H E R A T A

P R I M A,

Fatta da M. Zanobi Carneſecchi, e

M. Tomaſo del Nero gen

tilhuomini Fior.


LL

A prima Maſcherata, che entraſſe in piazza fu di duoi gētilhuomini M. Zanobi Carneſecchi, e M. Tomaſo del Nero iquali coſi nobili d'ingegno, come di ſangue, haueuano cō bella inuentione figurata la s c e l e r a t e z z a, cacciata dal Flagello, con queſti abigliamenti, & habiti, che qui appreſſo ſi diranno.

Habito della Sceleratezza.


R

Appreſentauaſi la Sceleratezza un Lupo naturale ueſtito di due pelli d'Agnelli col uello d'oro filato , & le teſte, e zampe dorate. Che ī teſta haueua una chioma feminile, ſopra la quale era una ghirlāda di ſpine fioriti, & s'atteneua con le zampe dinanzi a un ſagginale, che guidaua la Bufola per il naſo; la quale dalli occhi in fuori, era tutta coperta di tela d'argento, tutta


[versione critica]

M A S C H E R A T A

P R I M A,

Fatta da M. Zanobi Carnesecchi, e

M. Tomaso del Nero gen

tilhuomini Fior.


LL

A prima Mascherata, che entrasse in piazza fu di duoi gentilhuomini M. Zanobi Carnesecchi, e M. Tomaso del Nero iquali cosi nobili d'ingegno, come di sangue, havevano con bella inventione figurata la s c e l e r a t e z z a, cacciata dal Flagello, con questi abigliamenti, et habiti, che qui appresso si diranno.

Habito della Sceleratezza.


R

Appresentavasi la Sceleratezza un Lupo naturale vestito di due pelli d'Agnelli col vello d'oro filato , et le teste, e zampe dorate. Che in testa haveva una chioma feminile, sopra la quale era una ghirlanda di spine fioriti, et s'atteneva con le zampe dinanzi a un sagginale, che guidava la Bufola per il naso; la quale dalli occhi in fuori, era tutta coperta di tela d'argento, tutta


piena