Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/110

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
104


ne contiene 4, ed allora la tensione è solo la metà di quella di prova. La parte di acciajo, compresi i parapetti in ferro, pesa tonn. 43 e costò L. 35,000 oltre a L. 4,300 pel collocamento in opera; le due pile, di cui una è alta ben 7,m5, l’altra 3m,10, costano L. 15,400. Totale costo del ponte L. 54,600 Questo ponte è largo fra i parapetti 3,m60, ed esternamente 4,m20; le rotaje del ponte poggiano su traverse di rovere rettangole, che misurano metri 3,90 X 0,20 X 0,20 distanti 0m,75 da centro a centro, il cui valore è compreso nello anzidetto costo totale.

Infine è degno di nota altro ponte presso Hcrrljunga, composto di una semplice travatura in ferro senza parapetto, che poggia su due pile estremo in muratura ordinaria, e su due intermedie formate, ognuna, di due colonnette, ed ogni colonnetta composta di due ruotaje a base piatta fra le quali è interposta una lastra di ferro; le due colonne di ogni pila sono collegate con diagonali; le rotaje, di cui si compongono le colonne, furono provviste per una ferrovia principale di Svezia, naufragarono, vennero ripescate da pescatori, che le vendettero a vil prezzo all’Ingegnere di questa linea, il quale ideò il descritto modo di utilizzarle. Tutti questi ponti si fecero in paese coll’eccellente ferro che là si produce; in ferro inglese, avrebbero costato anche meno.

Delle 8 locomotive, 4 hanno 12 tonnellate di peso sulle 4 ruote motrici accoppiate di 1,m35 e 4 tonnellate sulle altre due ruote libere, hanno tender separato ed una forza di trazione di 1,200 chilogrammi, supposta in 4 chilogrammi la pressione media nei cilindri; una locomotiva serve solo pel trasporto de’ materiali di servizio; le altre tre hanno sei ruote accoppiate di 1,m05 di diametro e due libere, il tender addosso ed una potenza di chilog. 1,540. Cerchioni o sale di acciajo Bessemer. Costarono le prime L. 30,100, le seconde L. 42,000 e furono fatte in Svezia; ricavandole d’Inghilterra, si sarebbero risparmiate almeno 4 o 5 mila lire per macchina e forse più.

Una particolarità di queste locomotive consiste nel moto radiale, che hanno le ruote estreme, per impedire che, formando un sistema rigido rettangolare colle altre ruote della macchina, producano soverchia resistenza nelle curve.