Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/37

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

31

Il tipo delle stazioni principali di queste linee, che sono le stazioni estreme, comprende un’area di 15.m X 6.m20, con un avancorpo di circa 8.m X 2.m. Quest’area si divide in 7 ambienti, cioè una gabbia di scala, un vestibolo, un passaggio, un’ufficio del Capo stazione, in fondo al quale è il banco di distribuzione dei biglietti che comunica col vestibolo, un locale pei bagagli, e due sale di aspetto: il piano superiore serve di alloggio al Capo stazione; il tutto costa lire 10,000: ma è chiaro che in caso di affluenza, il servizio dei viaggiatori in cosi ristretti locali si fà male assai, e con poca loro soddisfazione.

Il tipo delle stazioni intermedie abbraccia un’area di 5.m80 X 10.m80 divisa come nello schizzo qui unito in cui il n.° 1 indica l’unica sala di aspetto per tutte le classi; il 2.° l’ufficio dei bagagli; il 3.° quello del Capo Stazione; il 4.° la distribuzione dei biglietti; il 5.° il vestibolo. Vi è un piano superiore per alloggio: i muri sono grossi 0,m45 e le pareti esterne hanno uno zoccolo in pietra; il tetto è coperto di tegole. Il tutto costa L. 12,000.

Infine sulle linee di Barr e di Niederbronn si hanno anche stazioni di 3.a Classe ossia fermate il cui fabbricato misura in pianta 5m80 X 8m divisi in 4 ambienti, cioè una sala unica che serve di aspetto, di distribuzione di biglietti e di accettazione dei bagagli, un ufficio con ripostiglio ed una gabbia di scala. Compreso il piano superiore, esse costarono L. 8,500 caduna.

La stazione Capo-linea di S. Maria comprende una rimessa per una locomotiva con dormitorio, dell’area totale di 6,80 X 20m; vi è una buona sosta per merci pur essa in muratura. Vi ha anche