Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/41

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

35


quelle di 3.a Classe a 50 posti con 4 ruote, prevalenti sulle linee dell’Est, pesano 5,600 chilogrammi senza il freno, sono alte internamente 1,m90 ed ogni posto occupa 0,m625 ed il compartimento è lungo 1,m95. Invece nelle vetture a due piani, i terzi posti sono alti 1,m48, a l,m55; larghi 0,m575; e quelli di 1.a Classe sono alti 1,m64, e larghi 0,m68, ed il compartimento è lungo l.m85.

Molti trovano incomode queste vetture a due piani, per dover salire e per essere basse internamente; taluno le crede più pericolose; pare però che in ragione del peso, del prezzo, e del numero dei posti possano essere preferibili a quelle ordinarie; ma sono di più incomodo maneggio, e si perde molto quando per pochi viaggiatori devesi attaccare una intera vettura. È dunque dubbio se questo sistema sarà continuato; intanto s’invoca inoltre a sua difesa che, per egual peso di viaggiatori si ha certamente un minor numero di ruote e di sale, quindi minor resistenza, specialmente nelle curve; ma lo scartamento delle sale è di metri 4, cioè maggiore dell’ordinario, il che compensa in parte l’allegato vantaggio.

Infine il servizio di trazione si fà con grosse locomotive a sei ruote accoppiate con tender separato; queste macchine pesano 24 tonn. e 18 tonn. pesa il tender; cilindri 0,m40 di diam. e 0,m61 di corsa; ruote di 1,m40 di diam., pressione effettiva in caldaja 7 atmosfere. Coll’espansione di ⅔ ossia colla pressione media nei cilindri di 4 atmosfere, la potenza di queste locomotive sarà di 2,790 chilogrammi, che bastano a tirare 150 tonnellate sulla pendenza del 12 per ‰ prevalente sulle linee in questione, e quanto alla tratta in pendenza del 17 per ‰ basterà ivi ridurre l’espansione ad ⅓ perchè si possa tirare lo stesso carico, la forza della macchina aumentando allora di ¼ circa. Però in questo ultimo caso, occorre l’aderenza di ⅛ e questa non è sempre ottenibile, specialmente nelle regioni umide e semi-montuose di S. Maria. Quindi le macchine a tender separate non costituiscono, a mio avviso, il miglior sistema di trazione per tali casi; del che pare convinta anche la Società esercente la quale, dicesi, stia facendo costrurre delle Macchine uso Stirrock, cioè con cilindri applicati al tender da alimentarsi con vapore della caldaja della locomo-