Pagina:Le ferrovie economiche d'Europa.djvu/69

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

63

Questo capitale, all’atto dell’apertura della 1.a e 2.a Sezione era di un quarto meno; ma venne man mano aumentando per miglioramenti ed ampliazioni e per ispese di amalgamazione delle tre sezioni: si cominciò però nel 1865 a desistere da questo improvvido sistema, e dopo il capitale, anziché crescere fu diminuito di qualche migliaio di lire.

Dal solo enunciato dei patti di servizio, ovvio risulta che la 1.a Sezione gode un interesse circa doppio di quello della 2.a Sezione. Quella difatti, negli ultimi 11 semestri, riparti tre volte P 8; quattro volte il 7 ½; poi 4 volte P 8 ½ p %; e la 2.aSezione invece ebbe prima il 4; poi 6 volte il 3; e 4 volte il 3 ½. La 3.a ebbe sempre il suo 4 ½ garantito.

Se le tre Sezioni appartenessero ad un solo padrone, l’interesse generale della linea per l’anno scorso sarebbe stato del 5,36 p %.

Il materiale, mobile che si provvide coll’anzidetto capitale consiste in 3 locomotive, 7 vetture e 168 vagoni. Presto si aumenteranno le locomotive, essendovene due sempre accese e talvolta anche tre; è vero che in caso di bisogno è presto fatto pigliarne una ad imprestito dai vicini, e questo è il solo motivo per cui finora si risparmiò la spesa; ma è un’economia fatta a spalle degli altri. I vagoni sono invece sufficienti.

Ecco come si divide il capitale speso:

1.a Sezione 2.a Sezione 3.a Sezione
Sezione Spese parlamentari L. 29,148 L. 51,495 L. 25,388
Ingegneri » 20,233 » 35,060 » 18,217
Terreni e relative indennità » 185,423 » 170,555 » 445,617
Corpo stradale ed armamento » 441,507 » 650,750 » 712,411
Rtazioni » 110,060 » 2,741 » 76,985
Materiale mobile » 222,575 » 112,850 » 99,882
Per amalgare le Sezioni » 8,322 » 8,322 » »
Spese varie » 33,832 » 58,227 » 50,695
Totale L. 1,051,100 L. 1,140,000 L. 1,429,225