Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/435

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

adjecta 403

NATALE DI BIMBI


     Innocenti fanciulli,
che non suggeste ancora
3il velen della vita;
gioconda età, fiorita
nel riso dell’aurora,
6nel gaudio dei trastulli;

     anime ignote al male,
coscienze serene,
9bocche senza segreti,
tornano i giorni lieti
ed il dicembre viene
12col ceppo di Natale;

     speme di forti padri,
gioia dei dì fugaci,
15gloria ed amor del mondo,
porgete il capo biondo
alle carezze, ai baci
18delle festanti madri.