Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/473

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

adjecta. 441

Stabant autem iuxta crucem

Joh. xix, 25.


     Al cospetto delle genti
l’Aspettato alzò la voce:
«Pace ai buoni, ai sofferenti
4«che confessano la croce
«da cui sparsi moribondo
«l' innocente sangue mio
«e pagai dinanzi a Dio
8«tutto il debito del mondo!

     «Sono il verbo del Signore
«son la vita e son la luce
«che feconda il campo in fiore,
12«che riscalda e che produce.
«Sovra il culmine dei monti
«cresco l’ilice superba,
«movo il sommolo dell’erba
16«lungo il margine dei fonti.