Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/475

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

adjecta. 443


     ed il mostro audacemente
affermò: «Sono il Nemico!
«Io soltanto, umana gente,
44«ti governo e t’affatico.
«Son la peste, son la guerra,
«sono il fulmine improvviso....
«regna Iddio nel paradiso
48«ed io regno in questa terra!»