Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/57

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

postvma. 25

VIII.


     Ben ritornato carneval giocondo;
Eccomi serio: ecco ripiglio, o mondo,
          La maschera bugiarda.
Oh, non tradire il mio dolor segreto.
Pallido aspetto mio! Mostrati lieto.
          Che la folla ti guarda.

     Nelle feste giulive ognun m’addita
E dice: vedi un cor che non ha vita!
          Guarda un uom senza fede!
Ed io sorrido fra la turba sciocca.
Ho la morte nel core e il riso in bocca,
          Ma il cor nessun lo vede.

     Oh, se sapeste ciò che si nasconde
Sotto al mio lieto riso e che profonde.
          Sanguinanti ferite
M’han lacerato il core, oh se sapeste
Tutto il martirio mio, voi torcereste
          Le pupille atterrite!