Pagina:Le rime di Lorenzo Stecchetti.djvu/621

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

adjecta. 589

secondo anniversario

DELLA MORTE DI FELICE CAVALLOTTI


     Folla briaca e stolta
che t’allegri al clamor del baccanale,
     turba d’ignavi, ascolta
4che triste voce dalle tombe sale

     e dice: — Ahi, d’altre grida
sonavano le vie quando vivemmo!
     Sotto ben altra guida
8ben altre feste celebrar sapemmo !

     Soffrir ci parve poco
quando l’amor d’Italia in cor ci nacque;
     sfidammo il ferro e il foco
12e per la libertà morir ci piacque.

     Reciso fior che langue,
il furor ci mietè delle tempeste,
     ma voi, del nostro sangue,
16voi, della libertà che ne faceste?