Pagina:Leonardo prosatore.djvu/111

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

107


Tracce per il Trattato sull’Anatomia.

Comincia la tua anatomia all’omo perfetto, e poi lo fa vecchio e men muscoloso, po’ va spogliando a gradi insino all’ossa.


E ’l putto farai poi colla dimostrazion della matrice.


Dopo la dimostrazione di tutte le parte delle membra dell’omo e delli altri animali, si figurerà il modo del bene oprare tali membri, cioè: dello levarsi da diacere, d’andare, correre, saltare per diversi aspetti, levare e portare gran pesi, gittare cose lontane da se, e del notare, e così in ciascuno atto dimostrare quali membri e muscoli sieno causa delle predette operazioni, e massime del giucar di braccia.


Adunque qui con 15 figure intere ti sarà mostro la cosmografia del minor mondo1, col medesimo ordine che inanzi a me fu fatto da Tolomeo nella sua cosmografia; e così dividerò poi quelle membra, come lui divise il tutto in province, e poi dirò l’ufizio delle parti per ciascun verso, mettendoti dinanti alli occhi la notizia di tutta la figura e valitudine dell’omo in quanto ha moto locale mediante le sue parte.

E così piacessi al nostro Altore che io potessi dimostrare la natura delli omini e loro costumi nel modo che io descrivo la sua figura.

  1. L’uomo.