Pagina:Leonardo prosatore.djvu/251

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


SCHIZZI D’ARCHITETTURA
CIVILE E MILITARE




Progetto per Milano.

Dammi alturità1 che, sanza tua spesa, si farà tutte le terre obbediscano ai lor capi.

La prima fama si fa eterna, insieme colli abitatori della città da lui edificata o accresciuta.

I fondi dell’acque, che sono dirieto alli orti, sieno alti come il piano delli orti, e colle spine possino dare l’acque ogni sera alli orti, ogni volta che s’ingorga, alzando l’incastri uno mezzo braccio; e a questo sien tenuti li Anziani.

E niente sia gittato ne’ canali, e che ogni barca sia tenuta a portare fori tanto loto del Navilio, e po’ gittato all’argine.

  1. Si rivolge a Ludovico il Moro.