Pagina:Leonardo prosatore.djvu/375

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search

371

tendeva di conoscere l’indole, il passato e l’avvenire di un uomo.

foco, fuoco.

focoso, infocato.

fontanile (n. r. C), acqua sorgente dagli strati ghiaiosi del sottosuolo, cosa frequente nel piano lombardo.

fora, fuori.

forcola, forcole, forcina di ferro a quattro branche in due file parallele che serviva a reggere le artiglierie sopra il loro cavalletto (Crusca).

fori, fuori.

fortuna, tempesta.

frappa, frastaglio delle vesti. E anche: frottola, chiacchiera senza fondamento, (n. r. C. in questo senso).

freddolente (n. r. C), freddo.

frussibile (n. r. C), flussibile, facile a fluire, fluido.

fumolente (n. r. C), fumoso.

fusione, efFusione (in questo senso n. r. C).

galdio (n. r. C), gaudio.

gatta, specie di nave coperta sotto la quale si nascondevano i soldati.

gentilezza, nobiltà.

ghiara, ghiaia.

giara, ghiaia (in questo senso n. r. C).

giontura (n. r. C), giuntura. (Il V. usa tutte e due le forme).

giucare (n. r. C), giuocare.

giugnere, giungere.

giuppone (n. r. C), giubbone.

globulenzia (n. r. C), rotondità.

glubuolosa (n. r. C), che ha apparenza di globo.

grado, gradimento.

graffio, grosso strumento di ferro acuminato e adunco a guisa d’uncino, o asta fornita di ferro appuntito circondato alla base da uncini volti all’ingiù.

grifo, adoperato dal V. per grifagno, ossia uccello di rapina (n. r. in questo senso dalla C.),

groria (n. r. C), gloria.

grupolente (n. r. C), a globi, a nodi.

gruppamento, (n. r. C.), aggruppamento, gruppo.

gruppi, globulenze, nodi, grappoli di globi.

guardatore, custode.

iddea, dea.

idei (n. r. C), iddii.

ilmeno (n. r. C), almeno.

imbeverare, abbeverare, imbevere.

immediate, voce latina usata invece di immediatamente (Cruscai.

impio (n. r. C.), empio