Pagina:Leonardo prosatore.djvu/376

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
372

impressiva, (sost.) facoltà che ha l’anima di ricevere le impressioni, ossia le modificazioni del senso (Crusca).

impromettersi, promettersi, accertarsi.

inconstanzia (. r. C), incostanza.

indirieto (n. r. C), dietro, addietro. Vedi: dirieto e adirieto.

infiato (n. r. C), enfiato, gonfio.

inriparabile (n. r. C), irreparabile.

insidire (n. r. C), innestare. In latino: insitio, innesto. (Il V. adopera anche: ensiditura, fessura, innesto).

insoffiziente (n. r. C), insutficente.

integrale, integra, intera.

intraversato, posto per traverso, obliquamente. Detto per corso d’acqua, significa che ha direzione trasversale, obliqua. (La C. cita solo il V.)

inudo (n. r. C), ignudo.

invenzionare (n. r. C), inventare.

inverso, verso (n. r. C. in questo senso).

invetriato, invetrato, reso a similitudine del vetro, come del vaso a cui è stata data una sorta di vernice, detta vetrina.

iscruccio (n. r. C), corruccio.

ispeculazione (n. r. C), osservazione.

isperienzia (n. r. C), esperienza. Vedi: sperienzia.

ispesso (n. r. C), spesso.

isprimere (n. r. C), esprimere. Vedi: spriemere.

istompire (n. r. C), stampare.

lalda (n. r. C), lauda, lode.

laldabile (n. r. C), laudabile, lodevole.

laldare (n. r. C), laudare, lodare.

lassare, lasciare. (Sono usate tutte e due le forme).

latrone (n. r. C), ladrone.

letigio (n. r. C), litigio. (Sono usate tutte e due le forme).

levificato (n. r. C), reso lieve.

levità, leggerezza.

licore, liquore.

lilio (n. r. C), giglio.

linia (n. r. C), linea. (Il V. adopera tutte e due le forme).

liopardo, leopardo.

lita o litta (n. r. C), fango.

lito, lido.

locazione, allogazione. Nel V. allogazione è nel senso di commissione di qualche lavoro a un artista.