Pagina:Leopardi, Giacomo – Canti, 1938 – BEIC 1857225.djvu/87

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search


XXI. A SILVIA Questo è quel mondo? questi i diletti, l’amor, l’opre, gli eventi onde cotanto ragionammo insieme? questa la sorte deU’umane genti? All’apparir del vero tu, misera, cadesti: e con la mano la fredda morte ed una tomba ignuda mostravi di lontano. Leopardi, Opere-1.