Pagina:Leopardi, Giacomo – Operette morali, 1928 – BEIC 1857808.djvu/230

Da Wikisource.
Jump to navigation Jump to search
224 operette morali


trascurata poi questa pratica, nondimeno i loro bambini nascevano colla testa lunga: perché, dice Ippocrate, cosí erano i genitori.

Pag. 30, l. 26: Il pappagallo di Nevers...

Vedi il Vert-vert del Gresset.

Pag. 31, l. 18: Ma i porci secondo Crisippo...

Sus vero quid habet praeter escam? cui quidem, ne putisceret, animam ipsam, pro sale, datam dicit esse Chrysippus. Cicerone, De Natura Deorum, lib. 2, cap. 64.

Pag. 37, l. penultima: nella cittá di Manoa...

Cittá favolosa, detta altrimenti El-Dorado, la quale immaginarono gli spagnuoli, e la credettero essere nell’America meridionale, tra il fiume dell’Orenoco e quel delle Amazzoni. Vedi i geografi.

Pag. 47, l. 33: si veggono chiaramente...

Vedi nelle gazzette tedesche del mese di marzo del 1824 le scoperte attribuite al sig. Gruithuisen.

Pag. 48, l. 16: ne fu varia opinione...

Vedi Macrobio, Saturnal., lib. 3, cap. 8. Tertulliano, Apologet. cap. 15. Era onorata la luna anche sotto nome maschile, cioè del dio Luno. Sparziano. Caracalla, capp. 6 et 7. Ed anche oggi nelle lingue teutoniche il nome della luna è del genere del maschio.

ibid. l. 17: prima di te?...

Menandro rettorico, lib. 1, cap. 15, in Rhetor. graec. veter. A. Manut. vol. 1, p. 604. Meursio, ad Lycophronis Alexandram: Opp. ed. Lamii, vol. 5, col. 951.

ibid. l. 19: Ateneo, lib. 2, ed. Casaub., p. 57.

ibid. l. 21: non so quando?... un fisico moderno?...

Antonio di Ulloa. Vedi Carli, Lettere americane, part. 4, lett. 7, Opp. Milano 1784, tom. 14, p. 313 e seguente; e le Memorie enciclopediche dell’anno 1781, compilate dalla societá letteraria di Bologna, p. 6 e seguente.

ibid. l. 22: di cacio fresco?...

That the moon is made of green cheese. Si dice in proverbio di quelli che danno ad intendere cose incredibili.

Pag. 49, l. 13: lo veggo alcune volte...

Vedi gli astronomi dove parlano di quella luce, detta opaca o cenerognola, che si vede nella parte oscura del disco lunare al tempo della luna nuova.